Qual è la situazione dei partiti politici in Italia?

Qual è la situazione politica in Italia di questi tempi? Quali partiti esistono? Quali sono scomparsi e quali inv ia di estinzione?

liola22liola22

Pubblicata IL 20/02/2009, ORE 17:13
4Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • i partiti non sono estranei a noi popolo.In un certo qual modo ci appartengono,e con questo intendo dire che se noi siamo un popolo qualunquista,anarcoide,poco serio ,poco onesto,che paga tasse se costretto,che vuole la severità sempre per l'altro ecc,i partiti sono una ns propagazione.E, i politici,oggi che non c'è nel comune sentire  più nessuno odore dello spirito di servizio,scelgono di fare un lavoro,per di più ben pagato,tra il dovuto e quello che ne discende,quando non è corrotto.Le cose,così palesi ,a cui assistiamo,la scarsa memoria che abbiamo ci rende un popolo "suddito" e non un popolo di cittadini.La prima repubblica si è sconfitta solo in apparenza,come diceva "il principe di Lampedusa","tutto deve cambiare per non cambiare.La ns transizione ad una repubblica più degna di cittadinanza europea è molto lunga,la "nottata è lunga",il ns popolo non ha compreso l'anomalia enorme da cui è diretto,i mezzi di comunicazione,in pratica,in una sola mano,non ci consentono di poter aspirare ad un futuro immediato di una seria destra che si fronteggia con una seria sinistra,in cui vince il migliore di volta in volta.Il popolusmo è il volto della seconda repubblica.Ma tutto questo andrebbe superato,per il bene comune,poichè è vero che non c'è stato mai tanto "odio" tra le varie fazioni come c'è oggi,ma è anche vero che non c'è stato mai neanche tanto magma melmoso per l'anomalia di cui sopra.E,ripeto dipende da noi,dalla scarsa sensibilità civica ns.Qualcuno dei politici comincia a capirlo,ma i tentativi vengono imbrigliati all'interno degli stessi partiti e dal popolo dei fans.Per cui non si opera sanità nè a ds nè a sn.Sento definire l'IDV partito di sn,per es,ma non lo è ,è solo un partito il cui capo ha della credibilità (e un passato degno che il popolo delle monetine ha dimenticato) in quanto oppositore dell'anomalia,tutta e solo ns.Il bipartitismo che si è creato scambia, una parte per essere chiari,la governabilità con il possesso dello Stato.E,l'opposizione è frammentata e divisa,nella sostanza per le diversità,in concreto perchè non hanno capito che occorre ,per avviarci ad essere una sana repubblica, mettere per un pò da parte la diversità.Al bipartitismo ,così come è operato da noi,si oppone l'idea del nuovo centro di Casini e,ora,di Rutelli.Il problema "lega",una formazione politica senz'altro razzista,si è ingigantito ,proprio poichè il partito di maggioranza,il PDL,è un connubio di tutto di più con la grande anomalia,che asseconda,insieme alla lega,il ventre più deleterio del ns popolo,un ventre fatto di abitudine al comando unico,esaltatore della corrente vincente,abituato poco alla democrazia (dal regno,al fascismo e poi alla dominazione democristiana)dell'alternanza.E, la sinistra più estrema che,pur se in buona fede, sogna,in un'Italia tendenzialmente conservatrice,un qualcosa che non è nelle corde del ns mondo.Il PD,una buona carta iniziale,che ha commesso tanti errori pur avendo delle idee.Ma da qualche parte bsognerà pure cominciare,poichè il qualunquismo ,la Storia lo ha dimostrato,apre le porte all'uomo unico risolutore di tutto.Qui ,il pericolo che parte dal basso ed è imbrigliato e usato dall'alto.

  • vuoi sapere la mia? I partiti politici non esistono più, SPARITI!!

    esiste un unico partito . Quello del pensiamo a noi che il popolo si fotta.

  • rustyryan1rustyryan1

    Pubblicato IL 24/02/2009, ORE 10:32

    Appassionato di

    Scopri di più

    Dopo il crollo della Prima Repubblica(in seguito all'inchiesta Mani Pulite nell'ambito del processo "Tangentopoli") si sono sciolti i 4 principali partiti politici dell'epoca:innanzitutto la Democrazia Cristiana(primo storico partito italiano dal Dopoguerra al 1992,in realtà mai scioltosi ma ora non più in attività fonte:Wikipedia alla voce "nuova Democrazia Cristiana"),poi il Partito Comunista Italiano(scioltosi nel 1991 in seguito alla c.d."svolta della Bolognina",da cui poi sono nati il Partito Democratico della Sinistra,poi DS,e Rifondazione Comunista),il Partito Socialista Italiano(scioltosi in vari partiti),infine il Movimento Sociale Italiano(poi diventato Alleanza Nazionale).Di quei vecchi partiti sono rimasti soltanto il PLI(Partito Liberale Italiano) e il più antico partito politico italiano,ossia il PRI(Partito Repubblicano Italiano),ancora in attività.

    Oggi perciò a destra troviamo,in seguito a varie trasformazioni,il PDL(Popolo della Libertà),nato dalla fusione di Forza Italia,AN e altri partiti minori(partito in cui troviamo ex-democristiani,ex-liberali,ex-socialisti,ex-missini,ex-repubblicani e anche qualche ex-comunista),la Lega Nord(nata negli anni 90),il Movimento per l'Autonomia(nato agli inizi degli anni Duemila),la Destra(staccatosi da AN,ma oggi fuori dal Parlamento).

    Al centro troviamo attualmente l'UDC(Unione di Centro)che ha come obiettivo ricostruire un partito politico centrista attraverso l'unione di tutti i movimenti cattolici e centristi

    A sinistra troviamo il PD(Partito Democratico,nato dalla fusione tra DS e Margherita e altri partiti minori,partito in cui troviamo ex-comunisti ed ex-socialisti soprattutto,ma anche una forte componente cattolica;inoltre nelle file del Pd vi sono anche i Radicali),l'IDV(Italia dei Valori di Antonio Di Pietro),il Partito Socialista(ricostituitosi tramite la fusione di tutti i partiti socialisti dopo lo scioglimento del PSI,ma oggi non presente in Parlamento),i Verdi e Sinistra Democratica(che fanno farte della sinistra più moderata e stanno lavorando per costruire il partito "La Sinistra") e infine vari movimenti della sinistra radicale(PRC,PDCI,Sinistra Critica,Partito Comunista dei Lavoratori) che in prospettiva lavorano per creare un unico partito comunista.

  • giannnizzerogiannnizzero

    Pubblicato IL 23/02/2009, ORE 11:18

    Appassionato di

    Scopri di più

    Le importanti novità degli ultimi anni, almeno a partire dalla cosidetta seconda repubblica sono:Sparisce nella pratica il primo partito italiano per quasi 50 anni, la Democrazia Cristiana. Se ne trovano rappresentanze nel UDC, FORZA ITALIA e partiti di centro destra.il PCI, che diventanto PDS, DS  e successivamente PD (Partito Democratico).l'MSI che è diventanto AN e adesso si è sciolto fondendosi con Forza Italia nel PDL (Partito delle Libertà).Si crea Rifondazione Comunista dalla modifica del PCI.Scompare praticamente il PSI, travolto dalle indagine di "mani pulite".La Lega Lombarda si fa sempre più strada e diventa Lega Nord.Negli ultimissimi anni Antonio Di Pietro, crea il partito denominato IDV (Italia dei Valori), che riscuote un discreto seguito.

     

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia