Gnocco Fritto di Modena: qual è la ricetta?

Buongiorno a tutti, come si prepara il tradizionale gnocco fritto originario di Modena? Vorrei imparare a farli per creare gustosi e freschi aperitivi serali e domenicali :) Mi date ricette, consigli e informazioni sulla preparazione? Grazie!

margheritiusmargheritius

Pubblicata IL 25/06/2010, ORE 11:53 | Aggiornata IL 25/06/2010, ORE 12:23
8Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • Buono, complimenti Linguaccia

  • tibi05tibi05

    Pubblicato IL 15/11/2010, ORE 18:29

    Appassionato di

    Scopri di più

    Posso dirti come io preparo il gnocco fritto ( NON LO GNOCCO FRITTO), sono di Reggio Emilia, mia madre mi ha insegnato così:

    impastare 250 gr.di farina "0" con acqua minerale frizzante e latte q.b. aggiungere circa 10gr di lievito di birra ed alla fine aggiungere 1 cucchiaio e 1/2 di sale.

    quando è tutto bene amalgamato riempire un tegame piccolo e profondo di olio di semi di arachide e portarlo a temperatura elevata

    nel frattempo puoi stendere la pasta, (non bisogna farla lievitare altrimenti friggento il gnocco diventa duro), io lo tiro sulla posizione 6 della macchina per la pasta, taglia dei pezzi rettagolari a piacimento e friggili immediatamente, a contatto con l'olio bollente vedrai la pasta lievitare e gonfiarsi, girali velocemente e raccogli, devono rimanere chiari non bruciati.

    mettili a sgocciolare su dei fogli di carta assorbente ( tipo scottex) e portali in tavola caldi.

    i nostri contadini mangiavano il gnocco che restava la mattina dopo con il caffelatte, credimi è una delizia.

     

  • maber157maber157

    Pubblicato IL 28/06/2010, ORE 20:44

    Appassionato di cucina e ricette, curiosità, meteo, viaggi

    Scopri di più

    Lo gnocco fritto non è solo originario di Modena ma anche di Reggio Emilia, il suo nome cambia a seconda della zona, c'è chi lo chiama torta fritta, piada fritta (a Bologna) e così via. Per quanto rigurada la ricetta ne esistono parecchie, ognuno "sa di casa sua", ogni famiglia ha la sua ricetta naturalmente la più "buona".

    Proprio ieri sera ne ho impastato 3 Kg. per una mangiata in compagnia.

    Ne ho fatto di due tipi quello inpastato con l'acqua gassata e quello con il latte, il primo pià croccante il secondo più morbido, comunque la ricetta è la seguente:

    500 gr. farina di cui 250 gr. O e 250 gr. OO

    tre cucchiai olio oliva, 1 cucchiaino sale , acqua b.q. oppure latte q.b. a seconda del vostro gradimento.

    Impastare il tutto e tirare una sfoglia di circa 3mm. , tagliare dei rombi e friggerli in abbondante olio caldo, sgocciolare e servire con salumi o formaggi morbidi.

     

    C'è chi al posto dell'olio mette dello strutto o del burro, vedete voi quello che vi garba di più.

    1 commento:

  • maber157maber157

    Pubblicato IL 28/06/2010, ORE 20:44

    Appassionato di cucina e ricette, curiosità, meteo, viaggi

    Scopri di più

    Lo gnocco fritto non è solo originario di Modena ma anche di Reggio Emilia, il suo nome cambia a seconda della zona, c'è chi lo chiama torta fritta, piada fritta (a Bologna) e così via. Per quanto rigurada la ricetta ne esistono parecchie, ognuno "sa di casa sua", ogni famiglia ha la sua ricetta naturalmente la più "buona".

    Proprio ieri sera ne ho impastato 3 Kg. per una mangiata in compagnia.

    Ne ho fatto di due tipi quello inpastato con l'acqua gassata e quello con il latte, il primo pià croccante il secondo più morbido, comunque la ricetta è la seguente:

    500 gr. farina di cui 250 gr. O e 250 gr. OO

    tre cucchiai olio oliva, 1 cucchiaino sale , acqua b.q. oppure latte q.b. a seconda del vostro gradimento.

    Impastare il tutto e tirare una sfoglia di circa 3mm. , tagliare dei rombi e friggerli in abbondante olio caldo, sgocciolare e servire con salumi o formaggi morbidi.

     

    C'è chi al posto dell'olio mette dello strutto o del burro, vedete voi quello che vi garba di più.

    1 commento:

  • daiana48daiana48

    Pubblicato IL 28/06/2010, ORE 18:13

    Appassionato di politica e istituzioni

    Scopri di più

    io metto 300 gr di farina,un cucchiaio di olio d'oliva,un pizzico di sale,un pizzico di lievito x pizza,un goccio di acqua gassata e latte,l'impasto fino a che non e morbida al tatto e poi faccio i quadretti,mentre lo strutto si scalda per bene ,per vedere se lo strutto è pronto metto un crostino di pane,preparo lo scottex in una teglia e incomincio a friggere,si devono mettere dentro girare rosolati e togliere,non sempre vengono io a nola di napoli non sono riuscita a farli,non so se l'acqua o la farina ma non sono venuti come qui a casa mia nel modenese

  • mr232mr232

    Pubblicato IL 25/06/2010, ORE 18:08

    Appassionato di animali, lucidatura argenteria, pulizia castelli, regine, sovrani

    Scopri di più

    RICETTA ORIGINALE DEL GNOCCO FRITTO DI MODENA

    500 gr.di Farina

    10/15gr.Strutto va benissimo un cucchiaino da caffè se vuoi fare prima

    100gr.Latte

    200gr.Acqua ma aggiungila mano a mano che impasti,secondo necessità,può darsi che tu ne deva usare meno.

    Un Cucchiaino di Zucchero

    Un Pugnetto di Sale

    Questa è la ricetta originale del GNOCCO FRITTO DI MODENA!

    Niente lievito e uova mi raccomando!!!

    Dopo averlo impastato si può tirare subito e friggere con strutto(frittura originale)o olio di oliva.

    P.S.Se vuoi raddoppiare la dose cioè 1Kg di farina raddoppia tutti gli ingredienti ma con lo strutto non esagerare puoi lasciare lo stesso dosaggio del mezzo chilo!

    Ciao e buon appetito!Finalmente un buongustaio!

  • vallentina80vallentina80

    Pubblicato IL 25/06/2010, ORE 12:03

    Appassionato di

    Scopri di più

    Non so quanto tu sia "navigato" in cucina, ma se può tornarti utile avere un aiuto in più, questa è la videoricetta :) Ciao!

    Questi gli ingredienti consigliati da Giallozafferano:

    • 500 grammi di farina
    • 12 grammi di lievito di birra
    • 1 cucchiaino di zucchero
    • 70 grammi di strutto
    • 10 grammi di sale
    • 180 ml di acqua
    • olio per friggere (meglio se d'oliva)

    1 commento:

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia