Tsunami solare: nel 2013 una tempesta solare potrebbe distruggere le nostre reti elettriche?

Nella notte tra il 3 e il 4 agosto, si è verificato uno tsunami solare di minor impatto rispetto a quello di entità più catastrofiche previsto dagli scienziati della NASA per il 2013... Un'esplosione come questa potrebbe distruggere i satelliti che gravitano intorno alla Terra? Ma cosa vuol dire esattamente? Quali sono i possibili scenari?

Più che alla fine del mondo, dovremmo prepararci a una catastrofe?

noglobbalnoglobbal

Pubblicata IL 04/08/2010, ORE 09:56 | Aggiornata IL 04/08/2010, ORE 10:31
15Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • ugo4-37ugo4-37

    Pubblicato IL 13/03/2013, ORE 00:13

    Appassionato di sesso

    Scopri di più

    potremmo produrre energia elettrica con delle ciclette, così si aprirà il mondo del lavoro, e ci sarà una nuova occupazione, il pedalatore

  • oliviero39oliviero39

    Pubblicato IL 19/12/2012, ORE 22:01

    Appassionato di

    Scopri di più

    in poche ore fine dell'acqua, in tre giorni fine del carburante, inuna settimana fine delle medicine e del cibo,dopo un mese chi ha guardato solo la De Filippi in tv è morto.

  • gabriel296gabriel296

    Pubblicato IL 18/11/2012, ORE 14:53

    Appassionato di

    Scopri di più

    Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle. E sulla terra vi sarà angoscia dei popoli, spaventati dal rimbombo del mare e delle onde... Dopo la tribolazione di quei giorni, il sole si oscurerà e la luna non darà più il suo splendore, le stelle cadranno dal cielo e le potenze dell'universo saranno sconvolte. Ma quanto a quel giorno e a quell'ora nessuno sa, nemmeno gli angeli, nemmeno Gesù, solo il Padre celeste conosce. Il Signore Gesù verrà all'improvviso, come un ladro nella notte. In quel giorno due uomini saranno nel campo, l'uno sarà preso e l'altro lasciato; due donne macineranno nel mulino, l'una sarà presa e l'altra lasciata. E dove saranno i loro cadaveri, lì pure le aquile si raduneranno.

  • carmelodelmelocarmelodelmelo

    Pubblicato IL 23/03/2012, ORE 20:27

    Appassionato di

    Scopri di più

    Come faranno le banche?

  • Sin da centinaia di anni il sole continua le sue favolose tempeste a volte zittisce anche le telecomunicazioni i radioamatori di tutto il mondo questo lo sanno ma

    per quando concerne il cataclisma annunciato non si verificherà perché per ottenere ciò vi è bisogno una magia che invita il sole ad avvicinarsi 10.000 volte

    verso il nostro pianeta solo in questa soluzione possono susseguirsi le annunciate catastrofe,quindi lascio a voi valutarle,ciao a tutti.

  • vperverita2012vperverita2012

    Pubblicato IL 04/08/2010, ORE 23:45

    Appassionato di

    Scopri di più

    magnetosfera

    Ecco lo schema tecnico

  • vperverita2012vperverita2012

    Pubblicato IL 04/08/2010, ORE 23:41

    Appassionato di

    Scopri di più

     

    klonematto mi dispiace contraddirdirti, ma lo scudo elettromagnetico di cui parlo è tutt'altro che lo strato di ozono.

    La Terra possiede un campo magnetico, che, insieme a un'atmosfera composta in prevalenza da azoto e ossigeno, la protegge dalle radiazioni nocive alla vita; l'atmosfera inoltre funziona come scudo contro le piccole meteore, causandone la distruzione per calore da attrito prima del raggiungimento della superficie.Caratterizzato da un'alta densità, il nucleo è separato dal mantello da una discontinuità detta di Gutenberg, posta a circa 2900 km  dalla superficie. Il nucleo pertanto ha un raggio di circa 3500 km e in base alla fase delle componenti che lo costituiscono viene ulteriormente suddiviso in due gusci concentrici:    * il nucleo esterno, liquido, è composto principalmente da ferro (80%) e nichel ed è caratterizzato da una temperatura di 3000 °C, una densità di 9,3 g/cm³ e una pressione di 1400 kbar;    * il nucleo interno è invece solido, composto quasi esclusivamente di ferro, con un raggio di circa 1250 km, ha una temperatura attorno ai 5400 °C, una densità di 13 g/cm³ e una pressione di 3300-3600 kbar.Tali condizioni limite fanno supporre che il ferro si trovi in uno stato cristallino.Nonostante la temperatura del nucleo interno sia maggiore di quello esterno, esso è solido perché la pressione è superiore e questo porta ad un innalzamento notevole del punto di fusione del ferro.La magnetosfera è un fenomeno naturale, un dipolo magnetico  con poli non coincidenti con quelli geografici — e non statici — e avente momento dipolare (asse) inclinato di 11,3º rispetto all'asse di rotazione terrestre. Nonostante le numerose ipotesi sulla presenza di questo campo, le teorie si sono orientate verso un modello analogo a quello di una dinamo ad autoeccitazione. L'intensità del campo magnetico  terrestre non è costante nel tempo, ma subisce notevoli variazioni. Esse hanno portato, nel corso delle ere geologiche, alla deriva dei poli magnetici rispetto ai continenti e a ripetuti fenomeni di inversione del campo, con scambio reciproco dei poli magnetici Nord e Sud. Il magnetismo terrestre ha una notevole importanza per la vita sulla Terra. Infatti esso si estende per svariate decine di migliaia di chilometri nello spazio, formando una zona chiamata magnetosfera, la cui presenza genera una sorta di "scudo" elettromagnetico che devia e riduce il numero di raggi cosmici che se arrivassero alla superficie del pianeta porterebbero alla sua sterilizzazione. Dall'interazione tra raggi cosmici (vento solare) e magnetosfera viene originato lo splendido fenomeno detto aurora boreale.

    1 commento:

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia