La manovra costerà 1.300 euro a famiglia. Ovvero?

Leggo che la manovra anti crisi costerà 1.300 euro a famiglia. Cosa significa? Verranno alzate le tasse già esistenti o ne sono state inserite di nuove? Si prospettano anni di lacrime e sangue.

first.ladiefirst.ladie

Pubblicata IL 18/08/2011, ORE 17:51
3Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • luce.invernaleluce.invernale

    Pubblicato IL 18/08/2011, ORE 18:05

    Appassionato di

    Scopri di più

    Qualcosina la pagheranno anche i ceti privilegiati: avete sentito del contributo di solidarietà? Sarà un prelievo di circa il 5% per redditi superiori ai 90.000 euro e del 10% per i redditi che superano i 150.000 euro all’anno.

    Una cosa che mi lascia l’amaro in bocca è la reazione dei calciatori alla notizia che, come tutti i ceti ricchi, dovranno sborsare questa somma (per loro, diciamolo, una fesseria): pretendono che sia la società per cui giocano a pagare, sostenendo che, se il loro contratto prevede un compenso al netto delle tasse, non sono tenuti a pagare in prima persona.

    Penso che sia davvero immorale, per chi percepisce stipendi milionari, rifiutarsi o scandalizzarsi per una tassa che non andrà certo ad intaccare il loro stile di vita, come, invece, succede per le famiglie a reddito fisso.

  • comesonofescioncomesonofescion

    Pubblicato IL 18/08/2011, ORE 18:03

    Appassionato di

    Scopri di più

    Non solo tasse comunali più alte: anche pensioni e tfr sono nel mirino della finanziaria. Infatti, per risparmiare, verrà innalzata l’età per il pensionamento, che verrà portata a 65 anni per le donne. Di contro, non c’è alcun aiuto per quel che riguarda il welfare, gli asili nido e la cura degli anziani, che verranno invece investiti dai tagli previsti dalla finanziaria,trasformando questa decisione nell’ennesimo fardello sulle spalle delle donne italiane, da sempre coloro che si occupano dei bambini e degli anziani in famiglia.

    Inoltre, per tutti i dipendenti pubblici, il pagamento del tfr non sarà più dilazionato in 6 mesi ma in 24.

  • bottega.scuolabottega.scuola

    Pubblicato IL 18/08/2011, ORE 18:00

    Appassionato di

    Scopri di più

    La manovra prevede una stangata agli enti locali: questo significa che regioni, province e comuni si vedranno tagliare drasticamente i fondi.La conseguenza sarà che, per mantenere i servizi, dovranno essere aumentate le tasse locali, per esempio la tarsu, così come aumenteranno i costi, per il cittadino, di tutti quei servizi “a richiesta individuale”, come per esempio gli scuolabus, la retta delle mense scolastiche o i servizi di accompagnamento dei disabili. La preoccupazione dei comuni è che le fasce più svantaggiate rischiano di dover rinunciare completamente ai servizi che, prima, venivano erogati gratuitamente o dietro un contributo minimo.

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia