A Matrix Vinci adirato per le teorie di Barnard e Chiesa: "c'è stato un golpe finanziario". Barnard e Chiesa come due comici?

Iera, per la prima volta, ho visto Matrix. Solo per sentire Paolo Barnard e Giulietto Chiesa, due giornalisti che stimo e seguo. Oltre al fatto che Barnard e Chiesa non sono riusciti facilmente a intervenire, quasi boicottati come dei pazzi complottisti, quando Barnard ha parlato di golpe finanziario Vinci ha sbottato! Ogni volta che tentava di prendere la parola veniva zittito, in pratica.  E gli ospiti presenti anziché voler chiarire le tesi con argomentazioni e dati, hanno iniziato a ridicolizzare sia Barnard che Chiesa.

Ecco l'ultimo intervento di Chiesa prima di abbandonare il collegamento, giustamente si è sentito preso in giro (gli altri deridono ciò che dice)

Ho appena trovato l'articolo di Paul Krugman che ha citato da Barnard in Matrix, New York Times - 11 novembre: “L’Italia con l’euro si è ridotta ad un paese del Terzo Mondo”:<<Stavolta non sono i soliti “complottisti”, come ormai è solito definire chi racconta fatti e notizie diverse da quelle trasmesse come un mantra dal mainstream globale, a dire che l’euro non è stato un successo. Anzi. La voce che si leva contro la moneta unica viene dal Premio Nobel per l’Economia, nel 2008, Paul Krugman.Egli in suo articolo sul New York Times dell’11 Novembre 2011, spiega che “questo [la crisi dei debiti europei, ndr] è il modo in cui l’euro finisce. Non molto tempo fa, i leader europei insistevano che la Grecia avrebbe potuto e dovuto rimanere nell’euro mentre pagava interamente il suo debito. Ora, con la caduta dell’Italia da una rupe, è difficile vedere come l’euro può sopravvivere a tutto ciò.”Krugman continua la sua analisi, smontando quella che è la favola dell’enorme spesa pubblica per il welfare state. Infatti, dice il Premio Nobel, “è vero che tutti i paesi europei hanno più benefici sociali – includendo l’assistenza sanitaria universale – e una spesa pubblica più alta dell’America. Ma le nazioni che ora sono in crisi non hanno un welfare più grande rispetto a quei paesi che invece stanno andando bene. Questo penso dovrebbe essere sufficiente a smentire le analisi qualunquistiche che sentiamo spesso quando si parla di spesa sociale, ovvero pensioni, sanità ecc… come causa assoluta della crisi e che quindi deve essere tagliata.“La crisi dell’euro - continua Krugman - non indica nulla sulla sostenibilità dello stato sociale. Ma sarà il caso di stringere la cinghia in un’economia depressa?”La risposta che da Krugman è in completo disaccordo rispetto a quello che la Troika (FMI, BCE, UE) aveva imposto alla Grecia prima e all’Italia ora, ovvero le misure di austerity.Krugman infatti spiega che “l’austerità è stata un fallimento ovunque essa è stata applicata: nessun paese con debiti importanti, diciamo, è riuscito a tagliarli tornando così nelle grazie dei mercati finanziari”.Ed ecco che, infine, il Premio Nobel distrugge completamente il castello del miracolo dell’euro, tanto osannato da Prodi, Padoa-Schioppa ed altri neoliberisti schierati senza problemi nelle file del centro-sinistra.“Quello che è successo - spiega - è che entrando nell’euro, la Spagna e l’Italia hanno ridotto loro stessi a paesi del Terzo Mondo, che prendono in prestito la moneta di qualcun’altro, con tutte le perdite di flessibilità che tale operazione comporta. In particolare, siccome i paesi dell’area euro non possono stampare moneta neanche in casi di emergenza, sono soggetti a interruzioni di finanziamenti, a differenza dei paesi che invece hanno mantenuto la propria moneta. Il risultato è quello che abbiamo tutti sotto gli occhi.”A buon intenditor poche parole…>>

contro_mediacontro_media

Pubblicata IL 16/11/2011, ORE 10:43 | Aggiornata IL 17/11/2011, ORE 14:19
21Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • Miglior Risposta

    v4vendetv4vendet

    Pubblicato IL 16/11/2011, ORE 10:47

    Appassionato di ambiente, ambiente e natura, animali, attualità, informazione, news, politica

    Scopri di più

    Barnard è stato ridicolizzato, come Giulietto Chiesa.

    è stato uno sfacelo... ma da vinci non c'erano alternative. L'unica critica è che: i ciarlatani sembravano (per chi nn conosce barnard e le sue teorie argomentate) persone serie e affidabili, mentre lui e Giulietto Chiesa dipinti come "testimoni" di mistero o voyager... caduti nell'ingranaggio trappola del talk show e per certi versi dal vanto dell'ego...<<Mi hanno invitato a Matrix senza sapere chi sono, credeteci. Mi dispiace per quella povera autrice del programma che mi ha proposto a Vinci, non oso immaginare la lavata di testa che le è arrivata dopo. Vinci non sapeva neppure chi sono, credeva che fossi un blogger, tipo il Messori. La puntata era strutturata in modo da far parlare ‘quelli seri’, per poi colorirla con i fantasisti di Guerre Stellari, Dart Vader e l’Impero del Male (io, Chiesa e Messori). A  Vinci gli è andata male appena ho aperto bocca, mi ha odiato nell’istante in cui gli ho detto “Tu ti rendi conto che ci stanno ascoltando gli italiani?”. E poi giù dati, nomi, documenti e cifre. E soprattutto quel “Draghi è un golpista”, motivato con tutti i fatti e le lobby che oggi ci comandano a bacchetta. Cioè: di fronte alle prove dettagliate del golpe, che non si aspettava, gli è naufragato il progetto, e si è molto preoccupato.>>Qui tutto l'articolo di BarnardHo trovato il video con gli interventi di Barnard, sentirlo senza interruzioni continue miglliora l'efficacia, ovviamente

  • alberto0902alberto0902

    Pubblicato IL 24/05/2012, ORE 16:31

    Appassionato di

    Scopri di più

    e' tutto vero.

    purtroppo il commissario europeo, monti, rappresenta le forze neoliberiste che vogliono ridurre la democrazia, e dividere le persone con un 10% ricco e rappresentante delle forze imprenditoriali piu' importanti ed il 90% che e' la massa  che deve lavorare restando povera.

    A mio parere, le forze che si dicono democratiche avrebbero dovuto informare e operare pesantemente per interrompere questo percorso che da settanta anni sta progredendo.

    Oggi serve la caduta del governo, l'uscita dall'euro con le gravi conseguenze inflattive, ma come dice krugman, i primi che escono sono i piu' fortunati.

    Faccio una domanda: perche' del convegno di Rimini di fine febbraio, con la presenza di sei economisti di fama mondiale, nessun telegiornale ha fatto qualche servizio?

  • jacopo183jacopo183

    Pubblicato IL 13/01/2012, ORE 15:16

    Appassionato di

    Scopri di più

    Perchè pubblicate video che non sono visionabili? Che senso ha?

  • yurimfyurimf

    Pubblicato IL 12/01/2012, ORE 10:42

    Appassionato di

    Scopri di più

    Non ho la risposta giusta, forse nemmeno la risposta ad una domanda drammatica quale: oggi siamo sotto il dictat delle lobby bancarie? Personalmente credo di sì. Si sta privilegiando in modo anomalo e sconsiderato la rendita parassitaria, anche a costo di gonfiare in modo spropositato il debito sovrano degli stati. Cos'è lo spread così alto? se non voler foraggiare la rendita a discapito di tutto il paese, crescita compresa? Come mai, con una evasione fiscale che supera i 200 miliardi di euro, nessun governo ha finora pensato di dire ai mercati: recupero quella quota e mi ricompro una parte del debito sovrano, senza dover emettere più cambiali in bianco a tassi altissimi??? Come mai nessuno dice la verità sull'euro??? E' servito e serve a pagare la riunificazione della germania che inghilterra e francia avevano affamato con le due guerre mondiali! Perchè la Merkel non ha il coraggio di dire come stanno le cose e paesi come Italia e Grecia non glielo ricordano??? Saluti da yurino01

  • alex5060alex5060

    Pubblicato IL 23/11/2011, ORE 07:16

    Appassionato di

    Scopri di più

    Dopo che la Federconsumatori ha aperto una class-action contro Berlusconi, dovrebbe leggere questo articolo e meditare!!!!!!

  • gattaccio731gattaccio731

    Pubblicato IL 22/11/2011, ORE 18:22

    Appassionato di

    Scopri di più

    Vi rendete conto che qua censurano?..

    Riproviamo..

    Incredibile, su virgilio si parla di signoraggio..Qualche considerazione al volo su alcune cose dette nei post precedenti.Potreste cercare di non usare frasi tipo "la truffa del signoraggio"?Il signoraggio non è assolutamente una truffa, infatti è regolamentato e favorito da leggi create negli anni dai governi di tutti gli schieramenti, quindi nessuna truffa, tutto lagale. Crimine legalizzato si, ma non truffa, nessuno finirà mai in galera per singoraggio illecito..purtroppo..Prima cosa da fare, cambiare le leggi in materia"Il teorema signoraggio viene smontato da Barnard con queste parole: “la spesa a debito degli Stati a moneta sovrana (com’era l’Italia fino al 2002), e che finisce indirettamente nelle casse delle Banche Centrali sotto forma di buoni del Tesoro, non è mai il debito dei cittadini, ma al contrario è la loro ricchezza. I cittadini degli Stati a moneta sovrana non sono mai chiamati a ripagare alcun debito pubblico, e le tasse non sono mai servite a ciò. Gli Stati a moneta sovrana, poi, non devono mai onorare quel debito, neppure quando è detenuto dalle Banche Centrali, nulla li costringe a farlo, anzi, proprio non lo fanno, per cui s’infrange il teorema secondo cui essi sarebbero oggi schiavi delle Banche Centrali, e noi assieme ad essi. Incredibile? No, tutto vero.”Barnard smonta il signoraggio dicendo che esiste, ma qualcuno ha letto bene!? Dice che gli stati sovrani non devono e non sono chiamati a pagare il debito.Questo mi sembra un'ottima cosa, peccato che la sovranità monetaria non sia più nostra (lo dice anche lui, "fino al  2002 eravamo sovrani" ...).Scrive tutto il bello di avere moneta propria ma noi non abbiamo più moneta nostra! Io non ho parole, almeno leggere con attenzione..Altra cosa scritta: "Ogni anno la Banca d'Italia emette banconote per oltre 10 miliardi di euro l'anno. Se le vendesse, nel conto economico troveremmo la voce “ricavi da vendita di banconote” e invece questa voce non c'è."Certo, peccato che la BCE metta come utli i 10 miliardi in titoli e poi metta in perdite i 10 miliardi stampati. Ora..anche un bimbo nota che 10 miliardi in banconote come perdita non sono reali perchè alla BCE questi soldi "non costano" il valore nominale ma il valore intrinseco cioè 0,30 o giu di li x ogni pezzo di carta.Una leggina che chiarisse questo punto e il debito pubblico verrebbe annullato dalle tasse che la BCE dovrebbe pagare a fronte di utili...infiniti.. :)Concludendo nessuno cerca di assolvere i politici per la gestione orrenda di questi anni, qua è questione di far capire alla gente che di problemi ce ne sono tanti ma tutti più o meno riconducono a questa piaga che è il signoraggio in mani sbagliate.Come si dice spesso in questi casi, quando il saggio indica la luna gli stolti guardano il dito..  :)Auguri a tutti noi..

  • vi rendete conto che la R.T.I. ha ritirato i filmati in questione?!?!?!?!?!?!!??!?

    ve ne rendete conto o no della gravità ??????  quì signori miei c'è solo una soluzione e solo una possibilità di metterla in atto, ma ci vogliono le palle e questo popolo mi sembra se le sia vendute o tagliate......

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia