Operazione agli occhi contro la miopia

Ciao, sono un po' miope, soprattutto ho molta differenza di diottrie tra un occhio e l'altro. Sono un po' stufa di portare gli occhiali e le lenti a contatto mi danno fastidio. Vorrei provare a risolvere la situazione con il laser, però ho un po' paura. Qualcuno di voi ha provato, e con quali risultati? Quali sono i rischi? E ancora, possono sottoporsi proprio tutti a questo tipo di operazione o ci sono controindicazioni?

bau_cettibau_cetti

Pubblicata IL 25/03/2008, ORE 15:10
29Leggi le risposte

Risposte Geniali

  • Miglior Risposta

    bontonybontony

    Pubblicato IL 25/03/2008, ORE 15:41

    Appassionato di

    Scopri di più

    Innanzitutto, ti consiglio di fare una bella ricerca e trovare un centro specializzato in questo genere di operazioni. Lì saranno in grado di farti una dettagliata visita medica che stabilirà se sei idonea o meno.

    Infatti, non è detto che tu possa fare un intervento agli occhi. Lo deve stabilire il chirurgo. 

    Comunque, ti posso dire che le tecniche più eseguite per la riduzione dei difetti di miopia sono la PRK (Photo Refractive Keratectomy) e la LASIK (Laser in situ cheratomileusis), che si avvalgono dell’utilizzo di un laser ad eccimeri e l’impianto di lenti intraoculari.

    La PRK, particolarmente indicata per la correzione di miopie ed astigmatismi di bassa e media entità. Tramite l’utilizzo del suddetto laser si determina l’evaporizzazione del tessuto corneale determinandone una modificazione della curvatura. L’intervento, che dura pochi minuti, è assolutamente indolore e viene eseguito in anestesia locale tramite instillazione di un collirio anestetico. In fase post-operatoria poi, il dolore, di media entità, scompare in media dopo 24-48 ore e può essere tenuto sotto controllo con l’utilizzo di analgesici.

    La Lasik, invece, è un intervento “misto” dove, dopo aver creato una lamella corneale, l’asportazione di tessuto viene eseguita direttamente nell’impalcatura del tessuto stesso. A fine intervento la lamella tagliata a libro viene messa nuovamente in sede senza applicazione di punti di sutura. Con questa tecnica, indicata anche per astigmatismi e miopie di grado medio ed elevato e per la ipermetropia, non si ha praticamente dolore nei giorni successivi all’intervento ed anche il recupero visivo è estremamente rapido.

     

    1 commento:

  • micolllmicolll

    Pubblicato IL 26/10/2012, ORE 16:21

    Appassionato di

    Scopri di più

    sono stata operata per una forte miopia (-9 in entrambi gli occhi) a 25 anni.

    Sono trascorsi 10 anni. Lo rifarei !

    A parte il periodo di assestamento piu' lungo, (quasi 1 mese) di quello che mi era stato ipotizzato non ho problemi salvo qualche piccola incertezza nella visione crepuscolare ( al tramonto dato che non mi alzo all'alba)  che mi permette di guidare comunque con sicurezza ma magari con una particolare attenzione.

  • nonsotutto7nonsotutto7

    Pubblicato IL 26/10/2012, ORE 15:36

    Appassionato di amore, esoterismo e mistero, hobby, musica, sessualità

    Scopri di più

    LA rifarei subito.

    Sono rinato

  • robile1robile1

    Pubblicato IL 26/10/2012, ORE 14:49

    Appassionato di

    Scopri di più

    e dal punto di vista dei costi?! Quanto può costare un intervento del genere? E' davvero risolutivo?

    grazie

  • kaiser-npdkaiser-npd

    Pubblicato IL 29/04/2011, ORE 15:22

    Appassionato di

    Scopri di più

    E' una meraviglia, dopo tanti anni ci vedo perfettamente, giorno e notte senza problemi !!!

    Peccato che ho aspettato troppo a farla, consiglio nella fascia d'eta' 20/25...

  • Io l' ho fatta tre anni fa, anche se il mio non era un grosso problema......sono molto contenta e lo rifarei; unico piccolo inconveniente ho spesso gli occhi secchi, problema risolvibile con collirio

  • valtonyvaltony

    Pubblicato IL 26/12/2010, ORE 20:37

    Appassionato di animali, cucina e ricette, curiosità, hobby, lavoro, tecnologia e internet

    Scopri di più

    ciao io l'ho fatta circa una quindicina di anni fa, ho visto persone che come me sono state operate, e sinceramente gli mancava il cane........... non ho avuto problemi, anzi a saperlo lo avrei fatto prima. per il rischio, il dubbio di sottoporsi o meno te lo deve dire un medico chirurgo, con le varie analisi ed il resto ti sapranno dire se puoi fare l'operazione o no, l'operazione di per se dura pochissimo, pochi minuti e non senti assolutamente niente. (in bocca al lupo).

Aiuto

Per informazioni e problemi relativi ai Servizi Community

Aiuto

Fai una domanda

Invia