Religione ortodossa

Ciao Vorrei capire su che cosa si fonda la religione ortodossa...quali sono le differenza con quella cristiana?

shparatoshparato

Pubblicata IL 27/07/2009, ORE 11:54

Appassionato di

Scopri di più

Risposte  


  • es.senz4es.senz4

    Pubblicato IL 27/07/2009, ORE 11:59

    Appassionato di

    Scopri di più

    La Chiesa ortodossa è la Chiesa cristiana che riconosce il primato d'onore al Patriarca ecumenico di Costantinopoli. La chiesa ortodossa si articola in una serie di Chiese autocefale, di norma erette al rango di patriacati. Il nome deriva dal fatto che la Chiesa ortodossa ritenga sussistere in sé la Chiesa universale fondata da Gesù Cristo, a cui appartengono tutti i battezzati, ritenendosi custode dell'originale cristianità efesina, rispetto alla Chiesa cattolica, della quale non riconosce in particolare le dottrine del primato papale, del purgatorio e della processione dello Spirito Santo dal Figlio. La Chiesa Ortodossa inoltre differisce dalla Chiesa Cattolica in quanto non ammette la grazia creata ma, piuttosto, crede che l'uomo sia reso partecipe delle energie divine increate. Per approfondimenti vai qui

  • Scusa se metto i puntini sulle i. "Quali sono le differenza con quella cristiana?", è una frase sbagliata. La religione cristiana è quella fondata da Gesù Cristo e nata nel 33 alla prima pentecoste tenuta dopo la morte del messia. All'epoca esisteva una sola chesa o comuntà cristiana.

    Forse vuoi sapere cosa cambia tra "chesa cattolica apostolica romana" e "chiesa ortodossa"???

    Be', a differenza delle chiese protestanti, la chiesa ortodossa non si discosta immensamente dal versante dottrinale. Le differenze sono importanti ma non irreparabili:

    1. Il papa di roma è riconosciuto, ma solo come arcivescovo di roma. E' però riconosciuta anche la parità tra il papa e gli altri arcivescovi delle diverse nazioni. Esiste dunque una sorta di "papa" greco, russo, armeno, ecc. Manca dunque un vicario di cristo centrale e unico.

    2. I preti (detti pope) si possono sposare. Non si possono invece sposare i frati e le suore.

    3. E' vietato l'uso di statue nella preghiera ma sono ampiamente usate le immagini, incise o dipinte.

    3. Il battesimo è per immersione e non per aspersione, così com'era il battesimo ricevuto da Gesù nei vangeli.

    4. La lingua canonica non è il latino. Esistono invece due tipi di culto: quello greco e quello orientale (di lingua russa).

    5. Cambia il calendario canonico (giuliano vs. gregoriano) e quindi le date di pasqua, natale, e altre festività è sfasata di alcun giorni.

    6. Alcuni santi differiscono, soprattutto quelli più recenti.

    Gli ortodossi vorrebbero la riconciliazione col papato di Roma, purché si riconosca l'autorità dei diversi metropoliti (arcivescovi) sulle diverse arci-diocesi ortodosse e il papa limitasse il proprio arci-vescovato alla sola "Roma" (per estensione, l'Europa occidentale). Le differenze dottrinali inconciliabili, diverrebbero invece marginali se si accettasse la loro validità solo sulle rispettive arci-diocesi (latina, russa e greca).

    Ciao! E speriamo che non salti fuori ilprofeta11 a sparare le sue idiozie!!!!!! Di solito bivacca proprio in questi forum a carattere religioso........

  • viterbiumviterbium

    Pubblicato IL 27/07/2009, ORE 20:13

    Appassionato di

    Scopri di più

    Qualche aggiunta alle buone risposte precedenti.

    Gesù Cristo è il Capo di tutto il corpo mistico dei Santi che sono Sue membra e vivono della Sua vita. L'espressione visbile del corpo mistico è la Chiesa, edificata dallo Spirito Santo sulla roccia che é Pietro. I fedeli, ad Antiochia verso il 40 d.C. rcevettero il nome di Cristiani.

    Per circa 1000 anni la Chiesa fu unica e unita (sia pure attraversando periodi difficili di scontri e di eresie), e le Chiese particolari dei diversi luoghi si sentivano parte dell'unica Chiesa Cattolica cioè universale.

    Nell'anno 1054 per molti motivi contestando il Papa le Chiese orientali si separarono dalla Chiesa di Roma, e si formò così uno Scisma, ovvero separazione, soprattutto disciplinare.  Nei successivi mille anni, sono aumentate le differenze anche dottrinali, ma ancora oggi, la Chiesa cattolica romana riconosce gli Ortodossi come veri vescovi e veri sacerdoti, e l'Eucarestia da essi celebrata come vera e valida.

    Molto diversa è la situazione delle tante chiese cristiane "protestanti" (luterani, calvinisti, anglicani, battisti, e centinaia di derivazioni) che non sono solamente scismatiche ma anche "eretiche" ossia lontane dalla chiesa cattolica sul piano dottrinale, non riconoscendo i suoi dogmi fondamentali.  Tali chiese (per loro scelta)non hanno più veri vescovi e veri sacerdoti, e non celebrano più l'Eucarestia, mentre la loro Cena non è né vera né valida.

    Oggi dunque i Cristiani nel mondo sono identificati dalla fede nei due Misteri principali della Fede (1-Unità e Trinità di Dio ; 2) Incarnazione Passione Morte e Resurrezione di Gesù Cristo) - ma sono divisi su altri punti fondamentali.

    Aggiungo che, per quanto ho detto, i testimoni di Geova non sono cristiani.

    1 commento:

  • viterbiumviterbium

    Pubblicato IL 30/07/2009, ORE 08:20

    Appassionato di

    Scopri di più

    Un'informazione aggiuntiva per Shparato, che non so se stia più leggendo qui. Esistono anche, nella Chiesa Cattolica, i riti cosiddetti Orientali (soprattutto il rito greco), nei quali i sacerdoti sono molto simili nell' aspetto (abiti, barbe) e nel modo di celebrare le liturgie (canti, incenso, lingua greca) agli Ortodossi, pur essendo invece pienamente cattolici. Ne hai un esempio all' Abbazia di San Nilo, in Grottaferrata (Roma).

Hai la risposta giusta?

Ti manca la risposta? Chiedi a Genio!

Chiedi a Genio