Quando e come si piantano i bulbi?

Ciao! Mi hanno regalato alcuni bulbi di tulipani, ma non ho idea di come e quando si debbano piantare. Mi sapete dare qualche indicazione?

100_cento100_cento

Pubblicata IL 08/07/2009, ORE 16:23

Appassionato di

Scopri di più

Risposte  


  • vaccamagravaccamagra

    Pubblicato IL 08/07/2009, ORE 16:48

    Appassionato di cucina, juventus

    Scopri di più

    Ciao!

    Sono due i momenti dell'anno in cui effettuare la "messa a dimora" dei bulbi da fiore: l'autunno, se desideri fioriture primaverili, e la primavera, se desideri fioriture nel periodo più caldo dell'anno.Ti consiglio dunque di organizzarti in tempo per  i materiali e gli attrezzi necessari, dal terriccio al comodo piantabulbi.

    I bulbi richiedono in genere terreno ricco e ben drenato, con l'aggiunta di sabbia (20%, per trattenere l'umidità) e torba (30%).

    Se li mettete in vaso collocate sul fondo 3 cm di palline di argilla. Se invece li collocate nella terra del giardino rimuovete sassi, ghiaia e vecchie radici nei primi 25 cm ed eventualmente aggiungete un po' di sabbia sul fondo. Lavorare la terra in questo modo una decina prima della messa a dimora dei bulbi, consente agli strati inferiori di ossigenarsi.

  • cosettamerenguecosettamerengue

    Pubblicato IL 08/07/2009, ORE 16:53

    Appassionato di

    Scopri di più

    Ciao!

    I bulbi fioriscono meglio se esposti per un certo periodo alle basse temperature, per questo il loro interramento in cassette o aiuole nei mesi autunnali, quando si trovano in  uno stadio di riposo vegetativo, non può che favorirne la fioritura.

    I bulbi possono essere piantati sia nei vasi (o cassette) sia nel terreno del giardino.

    La profondità a cui vanno collocati dipende dal diametro: i bulbi molto piccoli devono essere ricoperti da uno strato di circa 10/15 centimetri di terra, mentre quelli più grossi vengono posti anche a 25 cm di profondità. Per agevolare questa operazione, aiutati con un piantabulbi o con un foraterra.

    Le radici vanno sempre orientate verso il basso.  I bulbi a goccia devono essere piantati con la punta verso l'alto.Una volta messi a dimora, i bulbi vanno innaffiati abbondantemente, 1 o 2 volte alla settimana. La quantità d'acqua di cui necessitano dipende dall'esposizione al sole e dalla temperatura circostante: più c'è caldo, più acqua serve.

    Se fertilizzi il terreno, soprattutto nel caso vuoi lasciare i bulbi permanentemente nella terra, fallo prima o immediatamente dopo l'impianto, in modo che i fertilizzanti si incorporino col terreno prima dello sviluppo delle piante.

    Usa fertilizzanti naturali o letame sbriciolato.

    Buona serata!

  • valleronavallerona

    Pubblicato IL 08/07/2009, ORE 18:15

    Appassionato di

    Scopri di più

    I bulbi sono "serbatoi di energia" che aiutano la pianta a sopravvivere durante i periodi di riposo o quando fa troppo freddo o troppo caldo, inoltre, nutrono la pianta durante la ripresa vegetativa e la fioritura.

    Vi sono tre tipi principali di bulbi: i bulbi veri e propri, come quelli di giacinto, narciso e tulipano; i tuberi come quelli delle dalie e di alcune begonie; i cormi come quelli dei crocus e dei gladioli.

    Possono tutti avere forme e dimensioni varie.

    I bulbi vengono venduti quando sono a riposo. Si possono ordinare presso i vivai locali o dai cataloghi di vendita per corrispondenza con un certo anticipo. Per assicurarsi una crescita regolare è bene piantarli il più presto possibile.I bulbi a goccia anche quelli grandi come i narcisi e i giacinti, devono essere piantati con la punta rivolta verso l'alto. Se fosse rivolta verso il basso, sprecherebbero energie nel tragitto supplementare per risalire verso la luce.

    Alcuni bulbi, come quelli degli iris, sono piatti o hanno delle appendici. Il lato piatto deve essere rivolto verso l'alto, mentre le appendici o radici rivolte verso il terreno. Nel dubbio, piantare il bulbo di lato.

    Ciao!

Hai la risposta giusta?

Ti manca la risposta? Chiedi a Genio!

Chiedi a Genio