Cosa sono i nuraghi?

Ho sentito dire che si trovano in Sardegna...Ma cosa sarebbero? Montagne, grotte???

 

nistanimer4nistanimer4

Pubblicata IL 25/09/2009, ORE 17:29

Appassionato di

Scopri di più

Risposte  


  • delfinofoscodelfinofosco

    Pubblicato IL 25/09/2009, ORE 17:37

    Appassionato di

    Scopri di più

    I nuraghi sono delle torri in pietra di forma tronco conica risalenti al II millennio a.C. ed ampiamente diffusi in tutto il territorio della Sardegna. Furono il centro della vita sociale degli antichi sardi e diedero il nome alla loro civiltà, la civiltà nuragica, una delle più misteriose e meno conosciute del Mediterraneo.Unici nel loro genere, costituiscono i monumenti megalitici più grandi e meglio conservati che si possano trovare oggi in Europa e sono unanimemente considerati come il simbolo più noto della Sardegna.Ne rimangono in piedi circa 7.000 sparsi su tutta l'Isola, mediamente uno ogni 3 chilometri quadrati (secondo alcune fonti sono 8.000, e si ipotizza che in passato fossero oltre i 20.000).In alcuni luoghi le torri nuragiche sono distanti una dall'altra pochi chilometri, come nella piana di Cabu Abbas presso Bonorva, o come in Trexenta e in Marmilla.Circa la loro funzione archeologi e storici sono più o meno concordi nel ritenere che i nuraghi fossero degli edifici a carattere civile-militare, destinati in particolare al controllo e alla difesa del territorio e delle risorse in esso presenti, ma molti dubbi non sono stati ancora chiariti e ancora c'è chi si interroga sulla loro reale funzione e sulle tecniche di costruzione utilizzate per costruirli.

    In realtà,si può dire ancora poco di definitivo sulla vera funzione dei nuraghi, ma si può certamente dire che la tesi militare sta gradatamente scemando, poiché nuovi archeologi e studiosi hanno trovato reperti e testimonianze comparati che fanno pensare al nuraghe come edificio costruito unicamente per il culto religioso e dei morti.

    http://www.muralesinsardegna.net/foto/paesaggi_nuraghi/Silanus_santa_sabina%20(1).JPG

  • vaccamagravaccamagra

    Pubblicato IL 25/09/2009, ORE 17:38

    Appassionato di cucina, juventus

    Scopri di più

    Il nome di questo caratteristico monumento sardo deriva dal vocabolo nurra, che significa "mucchio", "accumulo", ma anche "cavità".

    Proprio per questo doppio significato che il termine è stato applicato alla forma originaria del nuraghe, una costruzione venuta su per "accumulo" di grosse pietre con interno occupato da una camera coperta a cupola e pertanto "cava".

    Buona serata!

Hai la risposta giusta?

Ti manca la risposta? Chiedi a Genio!

Chiedi a Genio