Cosa vuol dire MIDI?

Che cosa signifivca questo termine? Perchè alcume suonerie del cellulare ad esempio sono accompagnate da questa parola?

Tag

mozzicavenomozzicaveno

Pubblicata IL 15/05/2009, ORE 11:44

Appassionato di

Scopri di più

Risposte  


  • vaccamagravaccamagra

    Pubblicato IL 15/05/2009, ORE 12:00

    Appassionato di cucina, juventus

    Scopri di più

    La parola "MIDI" letteralmente significa "Musical Instrument Digital Interface" ossia é un'interfaccia che consente il collegamento di periferiche musicali (tastiera, sintetizzatore...) al computer, il quale le può gestire con l'esecuzione di un file MIDI (che non contiene musica digitalizzata, bensì la descrizione di un brano, note ed accordi) a 32 o 64 voci.

    Ciao!

  • apecollaapecolla

    Pubblicato IL 15/05/2009, ORE 12:02

    Appassionato di

    Scopri di più

    Ciao!

    Con l'acronimo MIDI (Musical Instrument Digital Interface) si indica il protocollo standard per l'interazione degli strumenti musicali elettronici (anche tramite un computer).Il MIDI è, da una parte, un linguaggio informatico, ossia una serie di specifiche che danno vita al protocollo; dall'altra, un'interfaccia hardware che consente il collegamento fisico tra vari strumenti.Entrambi questi aspetti sarebbero probabilmente sostituibili da sistemi più performanti, nonostante ciò, il MIDI, nato negli anni ottanta, è rimasto pressoché inalterato ed è intensamente utilizzato nella produzione di musica digitale. I motivi risiedono probabilmente nel ruolo di standard, pressoché incontrastato, che il MIDI ha assunto nell'ambito musicale, e nella cura riposta dai progettisti nella stesura delle prime specifiche.Di fatto, il MIDI ha peculiarità interessanti su più fronti:    * La qualità e la praticità del sistema. L'integrazione tra eventi Audio ed eventi MIDI ha dimostrato di essere una mossa vincente, confermando l'importanza di questo standard nella realizzazione di musica digitale.    * La leggerezza dei file MID (in termini di kB). Tramite Internet ed i software multimediali, il MIDI diventa un media di uso comune non più appannaggio esclusivo dei musicisti.    * La diffusione di basi di livello qualitativo sempre maggiore. Fatto che ha permesso a molti musicisti di svolgere con facilità e qualità il proprio lavoro.    * Il costo. Molti produttori hardware e software puntano sulla multimedialità dei propri prodotti. Con un investimento minimo, o ricorrendo a programmi freeware, è possibile per ognuno disporre di un computer in grado di realizzare produzioni musicali di buon livello.

    Per amggiori info clicca qui.

    Buona giornata!

  • cosettamerenguecosettamerengue

    Pubblicato IL 15/05/2009, ORE 12:04

    Appassionato di

    Scopri di più

    Acronimo di Musical Instrument Digital Interface, Interfaccia digitale tra strumenti musicali

    E' il protocollo standard di comunicazione tra gli strumenti digitali che lo supportano: sequencer, tastiere, campionatori etc.

    Grazie ad esso un dispositivo elettronico può comandarne un altro, a prescindere dalle case produttrici. La prima stesura del protocollo risale al 1983.

    L'interfaccia MIDI, parte hardware che gestisce invio e ricezione dei dati nel formato MIDI, può presentare tre tipi di connessioni:

    - MIDI In, ingresso dei dati

    - MIDI Out, uscita dei dati generati dallo strumento

    - MIDI Thru, uscita dei dati generati dallo strumento e dei dati ricevuti dallo strumento nel MIDI In

    La gestione dei dati MIDI in un sistema complesso è gestita tramite Patch Bay.Negli anni si sono aggiunti nuovi standard per un uso commerciale del protocollo (come la semplice riproduzione di brani precompilati): tra questi il General MIDI, il General Standard e l'eXtended MIDI.

    Ciao!

    http://www.codeproject.com/KB/audio-video/midiports/MidiPorts.jpg

Hai la risposta giusta?

Ti manca la risposta? Chiedi a Genio!

Chiedi a Genio