ENTRA Partecipa anche tu! Registrati

Come saranno le case del futuro?

In passato le case erano su un piano, poi sono giunti i grattacieli e poi le case popolari. Come saranno le case del futuro?

vigintaviginta

Pubblicata IL 11/05/2009, ORE 18:05

Appassionato di

Scopri di più

Risposte  


  • gregorio61gregorio61

    Pubblicato IL 11/05/2009, ORE 18:12

    Appassionato di

    Scopri di più

    Le principali caratteristiche dei progetti in cantiere riguardano l'energia. Infatti le case non avranno climatizzazione ma circolazione naturale dell’aria per il raffrescamento, sfrutteranno la luce del sole per l’illuminazione degli interni e produranno almeno tanta energia quanta ne consumeranno.

  • Forse le avrai già viste, ma queste "case" sono strabilianti e non è futuro!

     

  • bryhbryh

    Pubblicato IL 11/05/2009, ORE 18:26

    Appassionato di scienze e matematica

    Scopri di più

    Come saranno le case del futuro? Sulle acque del mare.!!!

    Se hai più di dieci anni, stai tranquillo.! Terremoti permettendo, le case di questo XXI secolo non subiranno grandi mutazioni.!

    Per i secoli a venire, tenuto conto della decrescente disponibilità delle risorse energetiche, della carenza delle risorse alimentari, dell'incremeneto demografico fuori controllo, dei popoli emergenti che vogliono mangiare come gli altri, dello scioglimento dei ghiacciai per effetto serra... se non vengono modificati tutti i "parametri" che concorrono per fare del Pianeta una pattumiera, le case dei ricchi saranno su delle palafitte, mentre quelle dei poveri su delle zattere alla deriva.!!!

    Ciao, ciao.!

  • astragalo61astragalo61

    Pubblicato IL 12/05/2009, ORE 09:17

    Appassionato di

    Scopri di più

    I materiali saranno, almeno per il futuro prossimo, sempre gli stessi: acciaio, vetro, cemento, laterizi, legno e pietra. La forma delle case rimarrà sempre legata alla disponibilità economica: più soldi ci sono e più c'è possibilità di sperimentare nuove forme. Il mercato si sta evolvendo poi verso l'architettura biologica o bio-architettura; il che significa materiali il più possibile naturali, particolare attenzione ai sistemi di riscaldamento e raffreddamento che devono essere il più possibile a costo zero tramite l'utilizzo di pannelli fotovoltaici e giusto orientamento dell'edificio.  E' all'interno che si saranno le evoluzioni di portata maggiore: la casa domotica è ormai una realtà: elettronica, elettrotecnica, idraulica si mettono a disposizione dell'uomo utilizzando le più moderne tecnologie per controllare elettrodomestici, impianti tecnici e telefonici, sistemi di allarme, riscaldamento e raffreddamento.

    Per il futuro a medio termine si possono prevedere l'utilizzo di materiali plastici e leghe metalliche ma siamo ancora a livelli di accademia, i materiali classici la faranno da padrone ancora per molti anni pur migliorando le loro caratteristiche tecniche. Mentre per quanto riguarda le forme si potrebbe prevedere anche un ritorno alla classicità e all'architettura locale, chi vivrà vedrà.

    Fra più di cento anni se gli alieni porteranno nuove tecnologie allora cambierà qualcosa anche nell'architettura!! eh eh ciao ciao

     

Hai la risposta giusta?

Ti manca la risposta? Chiedi a Genio!

Chiedi a Genio